Vota questo post

Un contorno ricco e saporito conosciuto soprattutto in Toscana.

I fagiolini serpenti hanno un sapore molto particolare e deciso, molto diverso dai comuni fagiolini verdi. Si raccolgono nel pieno dell’estate e sono lunghissimi, possono arrivare fino a 50 cm.

INGREDIENTI

  • 600 gr di fagiolini serpenti
  • 1 cipolla di tropea
  • 4 pomodori maturi
  • sale q.b.
  • olio extra vergine di oliva

PREPARAZIONE

Prendete i fagiolini serpenti puliteli togliendo le due estremità e se volete tagliateli in due o tre parti.

 

 

 

 

 

Dopo averli lavati vanno sbollentati per 5 minuti in acqua salata.

 

Mentre fate questa operazione preparate il fondo con i pomodori.

In una casseruola larga e bassa, fate soffriggere una cipolla di tropea precedente affettata finemente.

 

 

Tagliate i pomodori maturi a dadini piccoli e aggiungeteli alla cipolla, salate e fate cuocere per 10 minuti.

 

 

 

 

 

Aggiungete i fagiolini sbollentati, aggiungete un bicchiere d’acqua e incoperchiate.

La cottura deve essere fatta a fuoco dolce, mescolando di tanto in tanto per circa 40 minuti e comunque fin quando i serpenti saranno morbidi ed amalgamati con il pomodoro.

 

Print Friendly
http://www.amicheaifornelli.it/wp-content/uploads/2016/08/DSC08654.jpghttp://www.amicheaifornelli.it/wp-content/uploads/2016/08/DSC08654-150x150.jpgAriannaContorniRicetteTradizioniFagiolini serpentiUn contorno ricco e saporito conosciuto soprattutto in Toscana. I fagiolini serpenti hanno un sapore molto particolare e deciso, molto diverso dai comuni fagiolini verdi. Si raccolgono nel pieno dell'estate e sono lunghissimi, possono arrivare fino a 50 cm. INGREDIENTI 600 gr di fagiolini serpenti 1 cipolla di tropea 4 pomodori...Cucinare con gusto