Vota questo post

9

La preparazione di questo piatto richiede molta pazienza e sopratutto occorre lavorare d’anticipo. Darà però enormi soddisfazioni. L’abbinamento dei crostacei e molluschi con la frutta, sembra essere inconsueto, ma la parte acidula di quest’ultima esalterà ancora di più il gusto dell’ingrediente principale, senza coprirne il sapore. Vi consiglio di provare le nostre ricette. Buone Feste!

 

INGREDIENTI

(4 persone)

  • 1 kg di polpo pulito
  • cipolla
  • carota
  • alloro
  • sale
  • olio
  • glassa di aceto balsamico
  • 2 kiwi maturi

PREPARAZIONE

Dobbiamo preparare una tabella di marcia, per ottenere il carpaccio di polpo occorre iniziare la lavorazione due giorni prima dell’utilizzo.

Lessiamo il polpo in acqua calda salata, aromatizzata con alloro, cipolla e carota. Tuffiamo più volte i tentacoli nell’acqua per far arricciare le punte, saranno più coreografiche.

12

Lasciamo cuocere per 40 minuti, 15 se in pentola a pressione, o Secuquick dell’AMC.

Far raffreddare nell’acqua di cottura, mettere in frigo sino al giorno dopo. A questo punto ci dobbiamo procurare una bottiglia di plastica, la tagliamo a metà, pratichiamo dei fori sulla base. Tagliamo il polpo seguento il verso dei tentacoli, usiamo anche la testa. 3

Procediamo con il riempimento della bottiglia, adagiando i nostri tentacoli in maniera ordinata e circolare, avendo cura di esporre le ventose all’esterno. Dobbiamo pressare ogni strato con un oggetto solido, tipo batticarne o una bottiglia di vetro di diametro inferiore. Noteremo che dai fori uscirà tutta l’acqua in eccesso.

 

5 4

Procediamo sino ad esaurimento del polpo, a questo punto, pratichiamo dei tagli sulla bottiglia, creando delle alette, che ripiegheremo sul polpo, pressando ulteriormente.

6

Facendoci aiutare da un familiare, o chiunque passi di li, avvolgiamo la bottiglia in pellicola trasparente, stringendo con forza.

7

Lasciamo il polpo in frigo per 24 ore.

Al momento di servire, estraiamo il polpo dalla bottiglia, tagliandola, affettiamo sottilmente con un coltello molto affillato, cercando di non smontare la pressatura.

8

Serviamo con olio e sale, adagiamo delle fettine di kiwi, glassiamo con l’aceto balsamico.

 

11

10

 

Print Friendly, PDF & Email
https://www.amicheaifornelli.it/wp-content/uploads/2015/12/9-1024x768.jpghttps://www.amicheaifornelli.it/wp-content/uploads/2015/12/9-150x150.jpgOrnellaAntipastiRicetteRicorrenzeaceto balsamico,antipasti,carpaccio,kiwi,polpoLa preparazione di questo piatto richiede molta pazienza e sopratutto occorre lavorare d'anticipo. Darà però enormi soddisfazioni. L'abbinamento dei crostacei e molluschi con la frutta, sembra essere inconsueto, ma la parte acidula di quest'ultima esalterà ancora di più il gusto dell'ingrediente principale, senza coprirne il sapore. Vi consiglio di...Cucinare con gusto