Vota questo post

Couss Couss

Questo piatto della tradizione Siciliana,è stato insegnato a me ed Ornella direttamente dallo Chef Amerigo Capria (che ringraziamo nuovamente…) nel suo famoso Ristorante di Firenze. Mi ha sorpreso per la sua bontà e anche semplicità di realizzazione. A testimonianza, che la qualità delle materie prime è fondamentale per la riuscita dei piatti.

INGREDIENTI

(4 persone)

  • 200 gr di couss couss
  • 2 carote
  • 2 zucchine
  • 15 pomodori datterini o ciliegini
  • 6 totani
  • 400 ml di fumetto di pesce
  • olio extravergine di oliva
  • vino bianco
  • sale
  • pepe
  • aglio

PREPARAZIONE

Pulite i totani, eliminando la pelle, l’intestino e separate i tentacoli dalla testa. Lavate accuratamente e tagliateli a striscioline omogenee.

Lavate le carote, le zucchine e i pomodorini e tagliateli a dadini tutti delle stesse dimensioni.

Fate saltare le verdure in padella con un paio di cucchiai di olio, aggiustate di sale (rimanete scarsi, in quanto la giusta sapidità verrà data dal brodo di pesce aggiunto dopo…).

Fate sfumare con mezzo bicchiere di vino bianco o prosecco.

Spengete il fuoco quando il vino sarà evaporato e le verdure saranno cotte ma ancora croccanti.

 

Togliete la padella dal fuoco e aggiungete il cous cous, sgranatelo con una forchetta e versate sopra due mestoli di fumetto bollente (sarà infatti il calore di quest’ultimo con le verdure calde a cuocere il cous cous). Coprite la padella e lasciate riposare per circa cinque minuti, mescolando di tanto in tanto.

 

Nel frattempo, mettete in una padella due cucchiai di olio, uno spicchio di aglio e i totani precedentemente preparati. Aggiustate di sale. Fate rosolare per pochi minuti e fate sfumare con mezzo bicchiere di vino bianco o prosecco.

 

 

Quando il vino sarà evaporato i totani saranno pronti per essere serviti insieme al cous cous.

 

 

Il piatto dovrà essere composto mettendo sul fondo il cous cous caldo e sopra i totani, un filo di olio extravergine di oliva completa il piatto.

Per preparare questo piatto ho utilizzato i totani, ma vanno benissimo anche i calamari, cucinati allo stesso modo, i gamberetti e anche il polpo lessato o alla griglia.

Il fumetto di pesce lo potete preparare in maniera tradizionale, oppure filtrando l’acqua di cottura del polpo. Io personalmente, una volta preparato lo conservo in barattoli della giusta dimensione in congelatore, in maniera tale da averlo pronto al bisogno.

Il cous cous si trova in commercio, al naturale oppure aromatizzato.

Per questa ricetta ne ho utilizzato un tipo, con paprika, cipolla e erbe di Provenza, molto saporito e profumato di una piccola azienda locale.

 

Print Friendly, PDF & Email
https://www.amicheaifornelli.it/wp-content/uploads/2015/12/DSC05093-1024x681.jpghttps://www.amicheaifornelli.it/wp-content/uploads/2015/12/DSC05093-150x150.jpgAriannaPiatti uniciRicetteCous cous,Fumetto di pesce,TotaniQuesto piatto della tradizione Siciliana,è stato insegnato a me ed Ornella direttamente dallo Chef Amerigo Capria (che ringraziamo nuovamente...) nel suo famoso Ristorante di Firenze. Mi ha sorpreso per la sua bontà e anche semplicità di realizzazione. A testimonianza, che la qualità delle materie prime è fondamentale per la...Cucinare con gusto