Vota questo post

6

L’agnello è un piatto tipico Pasquale, ancora di più in Sardegna, dove viene cucinato in diverse varianti, quella che a me ricorda di più la Pasqua della mia infanzia è la versione fatta con i carciofi, che devono essere sardi, o comunque una variante spinosa, non viola e non romana.

INGREDIENTI

(4 persone)1

  • 1 kg di agnello in pezzi
  • 4 carciofi spinosi
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • 1/2 cipolla
  • prezzemolo
  • sale
  • pepe
  • 1/2 limone

 


PREPARAZIONE

Pulire i carciofi, mantenendo anche il gambo, che in genere è molto tenero, metterli via via in un recipiente con dell’acqua e limone. Tagliarli sottilmente.

2

In un tegame far rosolare l’agnello, sfumare con il vino bianco, aggiungere la cipolla e il prezzemolo ed infine i carciofi, salare e pepare.

3 4 5

Lasciar cuocere a fuoco molto lento per 1 ora, verificando che non si asciughi troppo, in caso aggiungere un goccio d’acqua.

Servire caldissimo.

8

Print Friendly, PDF & Email
https://www.amicheaifornelli.it/wp-content/uploads/2016/02/7-8-1024x768.jpghttps://www.amicheaifornelli.it/wp-content/uploads/2016/02/7-8-150x150.jpgOrnellaRicetteRicorrenzeSecondi di carneTradizioniagnello,carciofi,pasquaL'agnello è un piatto tipico Pasquale, ancora di più in Sardegna, dove viene cucinato in diverse varianti, quella che a me ricorda di più la Pasqua della mia infanzia è la versione fatta con i carciofi, che devono essere sardi, o comunque una variante spinosa, non viola e non...Cucinare con gusto