Vota questo post

La crema diplomatica è ottenuta dall’unione di crema pasticcera e panna montata, è adatta principalmente alla farcitura di dolci e pasticcini di ogni tipo.

L’unione delle due creme per formare un solo composto, origina la definizione “diplomatica” da tale definizione discende quella dei “diplomatici”, pasticcini di pasta sfoglia e pan di Spagna, farciti con crema diplomatica.

In molte parti d’Italia la crema diplomatica viene impropriamente chiamata crema chantilly che, invece, non prevede l’impiego di crema pasticcera.

INGREDIENTI

  • 500 gr di crema pasticcera di cui trovate QUI la ricetta
  • 500 gr di panna fresca
  •  50 gr di zucchero semolato

PREPARAZIONE

 

Mettete la panna fresca nel recipiente della planetaria e iniziate a montare con la frusta a media velocità. Unite a pioggia lo zucchero semolato.

Montate fino a consistenza stabile.

 

Prendete la crema pasticcera precedentemente preparata e aggiungete la panna montata. Mescolate con la spatola, facendo attenzione a non smontare il composto.

 

 

 

 

 

La crema è pronta per farcire i vostri dolci.

Raffreddate ciotola e frusta in congelatore prima di utilizzarli!

Print Friendly, PDF & Email
https://www.amicheaifornelli.it/wp-content/uploads/2016/04/DSC05713-1024x681.jpghttps://www.amicheaifornelli.it/wp-content/uploads/2016/04/DSC05713-150x150.jpgAriannaDolciPlanetariaRicetteSenza glutineCrema pasticcera,panna fresca,panna montataLa crema diplomatica è ottenuta dall'unione di crema pasticcera e panna montata, è adatta principalmente alla farcitura di dolci e pasticcini di ogni tipo. L'unione delle due creme per formare un solo composto, origina la definizione 'diplomatica' da tale definizione discende quella dei 'diplomatici', pasticcini di pasta sfoglia e pan di...Cucinare con gusto