Vota questo post

17

Un piatto che rappresenta la Sardegna nel mondo, la famosa e buonissima SEADAS o SEBADAS, ripiena di un buonissimo formaggio pecorino fresco, profumato al limone e cosparso di buonissimo miele, rigorosamente sardo anch’esso.

INGREDIENTI

(12 Seadas)1

  • 500 gr di formaggio pecorino fresco
  • 1 limone non trattato di grandi dimensioni +1
  • 1 manciata di semola
  • 300 gr tra semola e farina
  • 2 cucchiai di strutto
  • acqua per impastare

PREPARAZIONE

La preparazione di questo dolce richiede abbastanza tempo, innanzitutto occorre comprare del formaggio fresco che dobbiamo lasciare fuori dal frigo per una notte, in sardo si dice “ascerai” cioè far diventare il formaggio acidulo. Ovviamente dobbiamo trovare il formaggio giusto, io mi servo da banchi o negozi che vendono prodotti sardi, fuori dalla Sardegna diventa un difficile reperire il prodotto, alcuni consigliano l’utilizzo del primo sale.

Dopo aver tenuto il formaggio fuori dal frigo lo tagliamo e lo facciamo sciogliere in una padella antiaderente, mescolando di tanto in tanto e aggiungendo una manciata di semola e qualche cucchiaio di acqua per amalgamare il tutto.

2 3

Aggiungiamo, unva volta sciolto ed omogeneo, il limone grattato, si sentirà un profumo meraviglioso!

4

 

Mescoliamo per bene e in un tagliere ricoperto da carta da forno rivestiamo il composto, con un secondo limone cerchiamo di stendere l’impasto, alto circa 1.5 cm.

5

Ora possiamo coppare l’impasto, con un taglia pasta, lasciamo raffreddare girando di tanto in tanto il formaggio.

6

Ora possiamo dedicarci all’impasto, in una planetaria, o a mano, mettiamo il mix di farine, aggiungiamo lo strutto e un poco per volta l’acqua, non inserisco dosi, deve rimanere tenero ma compatto, impastare per 10 minuti. Avvolgere con una pellicola e lasciar riposare per 30 minuti.

7 8 9

Trascorso il tempo stendiamo l’impasto, per chi ha il Kenwood, al punto 7 della sfogliatrice. Posizioniamo i cerchi di formaggio, ormai freddi, lasciarli abbastanza distanti gli uni dagli altri, copriamo con una seconda sfoglia, facciamo uscire l’aria e sigilliamo con i polpastrelli.

10 11 12

Ora possiamo tagliare con un coppapasta o con una rotella dentata.

13 15 16

Scaldiamo abbondante olio in un tegame, deve essere ben caldo, cuocere le Seadas, con un cucchiaio versiamo l’olio caldo sul lato esposto, giriamo, una volta ben dorate, scoliamo e facciamo assorbire l’olio in eccesso con della carta da cucina. Servire con abbontante miele di Acacia o Cardo, oppure con zucchero semolato. Buon appetito!

19

21

Print Friendly, PDF & Email
https://www.amicheaifornelli.it/wp-content/uploads/2016/05/17-2-1024x683.jpghttps://www.amicheaifornelli.it/wp-content/uploads/2016/05/17-2-150x150.jpgOrnellaDolciPlanetariaRicetteTradizioniformaggio,limone,miele,seadasUn piatto che rappresenta la Sardegna nel mondo, la famosa e buonissima SEADAS o SEBADAS, ripiena di un buonissimo formaggio pecorino fresco, profumato al limone e cosparso di buonissimo miele, rigorosamente sardo anch'esso. INGREDIENTI (12 Seadas) 500 gr di formaggio pecorino fresco 1 limone non trattato di grandi dimensioni +1 1...Cucinare con gusto