Vota questo post

L’estate è probabilmente il periodo migliore per fare gli gnocchi, le patate tolte da pochi giorni, belle sode e farinose, perfette per creare un piatto semplice e fantastico!

INGREDIENTI

  • 1 Kg di patate gialle o rosse
  • 250 – 300 gr di farina 00
  • 1 uovo medio

PREPARAZIONE

Lavate bene le patate e immergetele nella pentola a pressione in acqua fredda e fate bollire per 20 minuti, oppure in pentola normale per il doppio del tempo.

 

 

 

 

 

Appena saranno cotte scolatele e togliete la buccia e fatele intiepidire nello scolapasta.

 

Passate le patate con un passaverdura o con lo schiacciapatate, oppure come ho fatto io con il tritacarne del Ken, con il disco a fori medi.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Sploverate la spianatoia con la farina e fateci cadere sopra a pioggia le patate (attenzione, devono essere tiepide, non calde!), aggiungete anche un uovo e salate.

 

 

 

 

 

 

 

Impastate velocemente cercando di non schiacciare troppo l’impasto, fate prendere la farina un poca per volta, non va necessariamente usata tutta. Dipende molto dal tipo di patata che usate.

L’impasto deve essere bello soffice e non troppo duro.

 

 

 

 

 

 

Quando l’impasto sarà ben amalgamato e non appiccicoso, dividetelo in più parti e formate dei bastoncini dello spessore di 2 cm e poi tagliateli in tocchetti di un paio di cm.

 

 

 

 

 

Passate i pezzettini sul riga gnocchi per dargli la classica forma.

 

 

 

 

 

 

Una volta pronti potete trasferiri su un vassoio infarinato, pronti per essere immersi in acqua bollente.

Se non volete cuocerli subito, potete mettere il vassoio in congelatore per una mezz’oretta, tenendoli distanti l’uno dall’altro e successivamente riporli in un sacchetto chiuso. Si conserveranno per qualche mese e all’occorrenza potete toglierli e buttarli in acqua bollente salata, senza farli scongelare.

 

 

Li ho conditi con una pomarolina di datterini fatta con mezza cipolla di tropea, una costola di sedano e una carota.

 

 

 

 

 

Per prepararla mettete il battuto nella ciotola del Ken e fate soffriggere per pochi minuti a 120°C. Poi aggiungete i pomodori tagliati in 4 parti. Salate, aggiungete origano e un bel ciuffo di basilico e fate cuocere a 100° per una ventina di minuti. Passate al mixer o in passaverdura ed è pronta!

 

 

 

 

 

Cuocete gli gnocchi in abbondante acqua salata, quando vengono a galla potete toglierli con il mestolo forato e farli saltare in padella con la salsa appena preparata.

 

Print Friendly, PDF & Email
https://www.amicheaifornelli.it/wp-content/uploads/2016/08/DSC08780.jpghttps://www.amicheaifornelli.it/wp-content/uploads/2016/08/DSC08780-150x150.jpgAriannaCooking ChefPrimiRicetteTradizioniGnocchi di patate,salsa di datteriniL'estate è probabilmente il periodo migliore per fare gli gnocchi, le patate tolte da pochi giorni, belle sode e farinose, perfette per creare un piatto semplice e fantastico! INGREDIENTI 1 Kg di patate gialle o rosse 250 - 300 gr di farina 00 1 uovo medio PREPARAZIONE Lavate bene le patate e...Cucinare con gusto